Come passare al DVBT2

DVBT2 COSA CAMBIA CON IL NUOVO DIGITALE TERRESTRE

Avendo letto il contenuto del nuovo piano di assegnazione delle frequenze TV desideriamo condividere alcune considerazioni relativamente all’impatto che tale trasformazione avrà al momento della sua effettiva attuazione.
Come si potrà notare dal link sottoindicato i tempi previsti sono abbastanza stretti. Il 2018 è fitto di date significative per la transizione al nuovo sistema DVBT2 e chiaramente, intervenire a livello di modifica degli impianti (sia condominiali che privati) solo quando l’attuazione del piano sarà completata, comporterà il rischio (anzi la certezza) di non riuscire a gestire in tempi relativamente brevi gli interventi e le richieste degli utenti.
In particolare il passaggio dei canali RAI in banda terza imporrà l’installazione di antenne in questa banda.
Allo stato attuale su nessun’antenna (intesa come complesso delle varie antenne installate)  è presente un’antenna (singola) di BIII ed è prevedibile che con l’approssimarsi della data di switch-off la richiesta di queste ultime aumenterà in modo massiccio congestionando i produttori; il tutto comporterà un allungamento dei tempi di consegna e di conseguenza dei tempi di adeguamento degli impianti.
Secondo noi varrebbe la pena programmare con un certo anticipo l’installazione delle antenne in BIII in modo da predisporre gli impianti a questo passaggio e rendere molto più rapidi i tempi di intervento che saranno comunque necessari al momento del passaggio definitivo sulle nuove frequenze RAI.

In pratica gli interventi di adeguamento si svolgerebbero in due tempi:

Primo step : procedere all’installazione delle antenne di BIII programmando con calma gli interventi nell’arco dei prossimi mesi in modo da poter predisporre gli impianti allo switch-off;

In seconda battuta (con l’avvicinarsi dello switch-off e delle conseguenti richieste massicce) completare in tempi rapidi l’adeguamento degli impianti evitando tutte le problematiche di reperibiltà del materiale e la conseguente impossibilità di intervenire contemporaneamente presso tutti gli utenti.

Ecco il link che illustra nel dettaglio date e modalità di attuazione del nuovo piano di assegnazione delle frequenze TV.

DVBT2, cosa cambia con il nuovo digitale terrestre. Roadmap delle frequenze Tv e 5G

Per chiunque lo desideri, restiamo a disposizione per qualsiasi approfondimento o richiesta di chiarimento.

S.A.T.  Cossato

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *